Vai al contenuto

UN’ALTERNATIVA PER DUE

Nata come formazione euroscettica nemmeno una decina di anni fa, Alternative für Deutschland (AfD) si è rapidamente trasformata in una forza radicale di destra nazionalista e populista, capace di conquistare consenso soprattutto nelle regioni della ex Germania orientale. Nel 2017 è entrata per la prima volta al Bundestag, il parlamento nazionale, con il 12,7 per cento dei voti, e per il prossimo appuntamento del 27 settembre i sondaggi la danno più meno sullo stesso livello. Il 6 giugno, però, l’AfD ha subito una battuta d’arresto alle elezioni in Sassonia Anhalt: i nazional-populisti nonostante i sondaggi positivi della vigilia non sono riusciti a battere la Cdu. Continua su Tag43.it