Vai al contenuto

Kiev val bene una recessione

Le sanzioni americane e quelle europee non sembrano in grado di inceppare l'economia russa. Probabilmente non è nemmeno questo l'intento. Ma anche se lo fosse, Putin non intende fare passi indietro: quella ucraina è una battaglia che vuole vincere.

(Scritto per Il Manifesto)

Rubli russi (forexmagnates.com)

di Matteo Tacconi

A naso ver­rebbe da dire che le nuove san­zioni varate dagli Usa nei con­fronti di Mosca inci­dono note­vol­mente sull’economia russa, se è vero che col­pi­scono alcune ban­che, qual­che società di oli­gar­chi che gra­vi­tano intorno al sistema di potere puti­niano e Igor Sechin, che di que­sto stesso sistema ne è uno uomo chiave. Ex capo dell’amministrazione pre­si­den­ziale, guida attual­mente Rosneft, colosso petro­li­fero di Stato. Ma un conto sono le impres­sioni, un altro l’impatto reale. dato che i rap­porti eco­no­mici russo-americani non sono così intensi e che è il solo Sechin e non Rosneft a essere finito nel mirino, è lecito atten­dersi che Mosca non dera­glierà, davanti ai prov­ve­di­menti della Casa Bianca.

Previsioni Russia 2019
L'economia russa (2014-2019)

Diverso il discorso delle san­zioni euro­pee. L’Ue con la Rus­sia ha rela­zioni eco­no­mi­che molto più strette. Importa volumi mas­sicci di ener­gia, esporta merci e tec­no­lo­gia (neces­sa­ria all’industria russa), inve­ste con stru­menti finan­ziari. I 28, se voles­sero, potreb­bero met­tere all’angolo il Crem­lino. Se voles­sero, appunto. Per­ché le san­zioni non vanno in que­sta dire­zione. Bru­xel­les ha allun­gato la lista nera di alti fun­zio­nari di stato e poli­tici della Cri­mea, dell’est ucraino e della Rus­sia. Ma di stroz­zare l’economia russa non se ne parla, dato che anche l’Europa ne risen­ti­rebbe. Spe­cie se Mosca, come rap­pre­sa­glia, dovesse chiu­dere i rubi­netti del gas.

Continua sul Manifesto

* Per leggere bisogna registrarsi. Basta anche il solo profilo Facebook

1 pensiero su “Kiev val bene una recessione

  1. Pingback: Crisi ucraina: la partita economica |

Lascia un commento