Vai al contenuto

MERKEL E MIGRANTI, STORIA DI UN FALLIMENTO ANNUNCIATO

A meno di tre anni dalla storica decisione di Angela Merkel di aprire i confini ai profughi assiepati nella stazione ferroviaria di Budapest, la politica sui migranti della cancelliera è di fatto fallita. Nulla è rimasto dell'accoglienza iniziale. i nodi di una politica senza strategia vengono al pettine e ora i tedeschi vorrebbero che a scioglierli restino Italia e Grecia. Il corsivo su Start Magazine.