Vai al contenuto

LA GERMANIA NON MOLLA NORD STREAM

La questione Nord Stream 2, il raddoppio del gasdotto sotto il Baltico targato Russia-Germania, agita gli animi di molti, tra Europa e Stati Uniti, e nel duello tra chi lo vorrebbe ultimare e chi invece fermare in dirittura d’arrivo la propaganda negli ultimi mesi ha giocato un ruolo sempre maggiore. Soprattutto sul lato di chi vorrebbe costringere il governo tedesco di Angela Merkel ad abbandonare il progetto si è moltiplicato il tam tam mediatico e politico sull’onda della nuova Guerra fredda tra Russia e Occidente. Gli Stati Uniti, da Obama passando per Trump e ora con Biden, hanno guidato a suon di sanzioni il duello per bloccare sul filo di lana il progetto, ormai giunto agli ultimi km. Continua su Startmag.it