Vai al contenuto

IL MULO DI BERLINO

Continua il lavoro della diplomazia per evitare l‘escalation in Ucraina e dopo l‘incontro martedì a Berlino tra il cancelliere tedesco Olaf Scholz e il presidente francese Emmanuel Macron, a Parigi mercoledì sono ricominciate le trattative nel cosiddetto formato normanno, cioè con la presenza, oltre a Francia e Germania, anche di Russia e Ucraina. L’ultima volta, proprio a Parigi nel dicembre del 2019, si erano incontrati Macron, Angela Merkel, Vladimir Putin e il neo eletto presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Il rilancio del processo di pace era però finito nel vuoto e nell’ultimo anno con la maggiore pressione militare russa ai confini ucraini lo stallo era continuato. Continua su Tag43.it