Vai al contenuto

Ordinariamente Kiev

L'Ucraina sta vivendo la crisi politica più devastante dall'indipendenza del 1991. Le immagini rimbalzate da Kiev in questo periodo raccontano di pestaggi, uccisioni, assalti agli edifici pubblici, incendi. Ma Kiev è anche una città che ha continuato a vivere una sua vita, malgrado le tensioni. Nel 2004 il fotografo Ignacio Maria Coccia andò nella capitale in occasione della "rivoluzione arancione" e la ritrasse controcorrente, cogliendo scene ordinarie, nella straordinarietà dell'evento. Pendolari, gente comune, lavoratori, studenti. Ospitiamo il suo lavoro, sempre attuale.

L'intero lavoro fotografico di Ignacio Maria Coccia su Kiev è disponibile a questo indirizzo

Lascia un commento