Vai al contenuto

La trentanovenne giurista Aleksandra Dulkiewicz è il nuovo sindaco di Danzica. Subentra a Pawel Adamowicz, assassinato lo scorso gennaio sul palco durante una manifestazione di beneficenza da un uomo con problemi psichici, forse aizzato da campagne d'odio agitate nei suoi confronti. Dulkiewicz è stata la vice di Adamowicz, ha guidato gli assessorati delle politiche di investimenti prima e di quelle sociali poi. Ha ottenuto un risultato straordinario, oltre l'82% dei voti, ...continua a leggere "DANZICA, NEL NOME DI ADAMOWICZ"

La Polonia è da anni terra d'immigrazione per gli ucraini, in particolare dal 2014 in coincidenza con lo scoppio del conflitto Russia-Ucraina. Ma per la prima volta dopo anni, il flusso dei migranti ha iniziato lievemente a diminuire. Lo riferisce un rapporto del polacco Centre for Eastern Studies (Ośrodek Studiów Wschodnich, OSW), pubblicato nelle scorse settimane, dal titolo "Migrazione dall'Ucraina alla Polonia, il trend si stabilizza". ...continua a leggere "POLONIA, IN CALO IMMIGRAZIONE UCRAINA"

L'inquinamento dell'aria è sempre stato un problema serio per la Polonia delle tante ciminiere industriali. La situazione va migliorando ma troppo lentamente e in molte regioni i livelli di inquinamento registrati sono superiori ai limiti decretati dall'Unione Europea e dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS). Lo riferisce il rapporto conclusivo dell'EEA, l'Agenzia europea dell'ambiente, che contiene le misurazioni effettuate nel 2016 in oltre 2600 località dell'intera Europa (anche fuori dai confini Ue). Uno sguardo ai dati fa immediatamente risaltare agli occhi che la situazione più critica è proprio in Polonia (ma anche l'Italia settentrionale mostra diffuse criticità).

...continua a leggere "POLONIA, ALLARME INQUINAMENTO"