Vai al contenuto

Una crisi istituzionale durissima, tra due governi paralleli, un presidente deposto, ma sempre a palazzo, una Corte costituzionale agli ordini di un oligarca e la cornice del rischio di una mezza guerra civile, nel peggiore dei casi. Tutto però si risolve con l’asso nella manica tirato fuori da un interessato spettatore e con un paio di aerei partiti in piena notte per condurre lontano i perdenti. Non si tratta di un plot per un B movie, ma di quello che è successo negli ultimi 10 giorni in Moldavia, la più povera ed emarginata terra in Europa, schiacciata tra Romania e Ucraina. ...continua a leggere "LA POLVERIERA MOLDAVA"

La strategia dell'Unione europea per ex repubbliche sovietiche non è riuscita, finora, a essere attrattiva. I paesi della regione, dal canto loro, sono troppo ancorati a ragionamenti di breve periodo.

(Scritto per Linkiesta)

Metro di Mosca (Archivio Rassegna Est)
Metro di Mosca (Archivio Rassegna Est)

...continua a leggere "Meglio Putin"

L'Unione doganale per l'area ex sovietica, promossa da Mosca, riscuote buoni consensi nei paesi della regione. Uno studio di Eurasian Development Bank. 

(Eurasian Development Bank)

...continua a leggere "Quanto piace l’unione doganale?"

Il World Economic Forum diffonde la sua ricerca sugli indici globali di competitività 2013-2014. Commenti e grafico comparativo tra i primi cinque della classe (Svizzera, Singapore, Finlandia, Germania e Stati Uniti), le principali economie dell’Ue (Germania, Francia, Regno Unito, Italia e Spagna) e il macrocosmo dell’Est. 

Dati World Economic Forum, rielaborazione Rassegna Est

...continua a leggere "Chi è competitivo?"