Vai al contenuto

IL PIANO TEDESCO SULL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Tre miliardi di euro fino al 2025. A tanto ammonta il budget destinato da Berlino al piano di promozione dell'intelligenza artificiale. Una briciola rispetto a quanto impegnato dalla Cina. Ma il governo di Angela Merkel ci prova, consapevole che il fronte della digitalizzazione rappresenti per il sistema-paese tedesco la vera sfida da vincere per mantenere il livello di prosperità economico-sociale faticosamente costruito dal dopoguerra ad oggi. L'analisi del piano nell'articolo su Start Magazine.