Vai al contenuto

Il fango di Bosnia

La fotografa Silvia Longhi ha visitato alcune delle aree alluvionate del paese balcanico. Distruzione e ricostruzione. Un reportage che Rassegna Est pubblica in esclusiva.  

Bosnia, alluvioni (Silvia Longhi / Rassegna Est)
Bosnia, alluvioni (Silvia Longhi / Rassegna Est)

Mai c'era stata, nei Balcani, un'alluvione di simile portata. Mai, da quando è possibile misurare la forza d'urto dell'acqua. Silvia Longhi, una giovane fotografa trevigiana, è stata recentemente nelle aree della Bosnia colpite dalla piena. A Doboj, Domaljevac, Topcic Polje e Bosanski Samac ha seguito le operazioni di aiuto e soccorso intraprese dalla Caritas italiana.

Non c'è nulla da aggiungere, rispetto a questi scatti. Né parole, né didascalie. Colgono, con discrezione e sensibilità, la portata di questa catastrofe. Ma anche la voglia di ricostruire e vivere, sempre e comunque. Benché i tempi del recupero, delle cose, delle case, delle attività economiche, saranno inevitabilmente lunghi.

Il sito di Silvia Longhi

 

I nostri articoli sulle alluvioni nei Balcani 

Alluvioni nei Balcani: un aggiornamento
Rodolfo Toè fa il punto della situazione. Un articolo pubblicato
da Osservatorio Balcani e Caucaso.  

La Serbia sommersa
Una nostra intervista all'ambasciatrice di Belgrado in Italia, Ana Hrustanovic, sui danni nel suo paese. 

 

 

2 pensieri su “Il fango di Bosnia

  1. Pingback: Fotoreportage |

  2. Pingback: Silvia Longhi Photography

Lascia un commento