Vai al contenuto

CRIMEA, VOGLIA DI FANGO

C'é un piccolo villaggio a una ventina di km da Kerch, estrema punta orientale della Crimea, al confine ucraino con la Russia, sul Mar d'Azov: si chiama Kurortnoe e in realtá sono quattro case, due strade, un paio di baracche abusive sulla spiaggia, qualche gatto. Ci si arriva con la solita marshrutka un po' scassata, senza aria condizionata, piena sino all'inverosimile, sudando un po'. Troppo. Il fine settimana dai dintorni arrivano qui gruppi di giovanotti, famiglie, vecchiette e ragazzine a immergersi nel laghetto dai poteri magici: il fango miracoloso ridona bellezza al fisico e all'anima. Pare funzioni.